SULMTALER das Original
Il pollo imperiale Le origini L'orgoglio La raffinatezza

Il secolo XIX

Sulmtaler capponi

Non dovrebbe sorprendere il fatto che al termine del XIX secolo i "Sulmtaler" fossero considerati presso le case reali di Vienna e di Francia una specialità esclusiva e che supponessero ricavi tre volte superiori per i contadini che li smerciavano nei mercati.

Allora i commercianti di pollame costituivano una gilda a sé stante, denominata “Kapaun-Fratschler” (venditori ambulanti di capponi), cui venne destinata per lo svolgimento della loro attività una sezione della Franziskanerplatz di Graz, l’area tuttoggi chiamata “Kapaunplatz” (Piazza dei Capponi).

Grazie alle sue dimensioni, nonché alla straordinaria tenerezza della sua gustosa carne, il cappone stiriano era già allora ben noto e ambito oltre i confini austriaci, tanto che veniva esportato a lotti di 100.000 unità, per poi essere degustato nelle corti di tutta Europa. Per la celebrazione dell’anniversario dell’incoronazione di Napoleone il 2 dicembre 1804 vennero ordinati, oltre ad altro pollame, 150 capponi e 50 polli dall’ufficio regionale della Stiria, visto che il pollo stiriano non aveva assolutamente nulla da invidiare ai polli da ingrasso francesi, né per la qualità né per il loro sapore.

Parco naturale

Naturpark Südsteirisches Weinland

La patria del Sulmtaler: il parco naturale della regione vinicola della Stiria meridionale.

Continua

Sulmtal Sausal

Regione della Sulmtal Sausal

Regione della Sulmtal Sausal: la patria del Sulmtaler

Continua